Home » Norme per LEA e FISIOTERAPIA

Norme per LEA e FISIOTERAPIA

Norme per LEA e Fisioterapia

ALLEGATO 3
 
 
DPCM del 29.11.2001 (Allegato 2A e 2 B)
 
 
Allegato 2A
Prestazioni totalmente escluse dai LEA:
a.        chirurgia estetica non conseguente ad incidenti, malattie o malformazioni congenite;
b.       circoncisione rituale maschile;
c.        medicine non convenzionali ( agopuntura - fatta eccezione per le indicazioni anestesiologiche - fitoterapia, medicina antroposofica, medicina ayurvedica, omeopatia, chiropratica, osteopatia nonché tutte le altre non espressamente citate);
d.       vaccinazioni non obbligatorie in occasione di soggiorni all’estero;
e.        certificazioni mediche (con esclusione di quelle richieste dalle istituzioni scolastiche ai fini della pratica non agonistica per i propri alunni, ai sensi dell’art. 31 del DPR 270/2000 e dell’art. 28 del DPR 272/2000) non rispondenti a fini di tutela della salute collettiva, anche quando richieste da disposizioni di legge (incluse le certificazioni di idoneità alla pratica di attività sportiva, agonistica e non, idoneità fisica all'impiego, idoneità al servizio civile, idoneità all'affidamento e all'adozione, rilascio patente, porto d'armi, ecc.).
f.         le seguenti prestazioni di medicina fisica, riabilitativa ambulatoriale: esercizio assistito in acqua, idromassoterapia, ginnastica vascolare in acqua, diatermia a onde corte e microonde, agopuntura con moxa revulsivante, ipertermia NAS, massoterapia distrettuale riflessogena, pressoterapia o presso-depressoterapia intermittente, elettroterapia antalgica, ultrasuonoterapia, trazione scheletrica, ionoforesi, laserterapia antalgica, mesoterapia, fotoforesi terapeutica, fotochemioterapia extracorporea, fotoforesi extracorporea. Su disposizione regionale la laserterapia antalgica, l’elettroterapia antalgica,l’ultrasuonoterapia e la mesoterapia possono essere incluse nell’allegato 2B.
 
 
Allegato 2B
Prestazioni parzialmente escluse dai LEA in quanto erogabili solo secondo specifiche indicazioni cliniche:
a.        assistenza odontoiatrica: limitatamente alle fasce di utenti e alle condizioni indicate al comma 5 art. 9 del D.lgs.30 dicembre 1992, n.502 e successive modifiche ed integrazioni.
b.        densitometria ossea limitatamente alle condizioni per le quali vi sono evidenze di efficacia clinica.
c.        medicina fisica, riabilitativa ambulatoriale:l'erogazione delle prestazioni ricomprese nella branca è condizionata alla sussistenza di taluni presupposti (quali la presenza di quadri patologici definiti, l'età degli assistiti, un congruo intervallo di tempo rispetto alla precedente erogazione, ecc.) ovvero a specifiche modalità di erogazione (es. durata minima della prestazione, non associazione con altre prestazioni definite, ecc.), fatto salvo quanto previsto all'allegato 2A, punto f).
d.                               chirurgia refrattiva con laser ad eccimeri erogabile limitatamente a casi particolari di pazienti con anisometropia grave o che non possono portare lenti a contatto o occhiali,;
 
 
 
 
 
ALLEGATO 4
 
 
 
 
D.P.C.M. 5 marzo 2007
 
Modifica del D.P.C.M. 29 novembre 2001, recante: «Definizione dei Livelli Essenziali di Assistenza»
 
 
 
4. Modifiche all'allegato 2B.
1. All'allegato 2B «Prestazioni parzialmente escluse dai LEA in quanto erogabili solo secondo specifiche indicazioni cliniche di seguito indicate» sono apportate le seguenti modifiche:
a) la lettera b) è sostituita dalla seguente: «b) densitometria ossea, ad intervalli di tempo non inferiori a diciotto mesi, limitatamente ai soggetti che presentino i fattori di rischio indicati nell'allegato 2Bb;»;
b) la lettera d) è sostituita dalla seguente: «d) prestazioni di chirurgia refrattiva, limitatamente ai soggetti che presentino le condizioni indicate nell'allegato 2Bd;».
 
 
 

Allegato 2Bb

FATTORI DI RISCHIO PER L'EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI DI DENSITOMETRIA OSSEA

L'indagine densitometrica è indicata in presenza di uno dei seguenti fattori di rischio maggiori:
1. Per soggetti di ogni età di sesso femminile e maschile:
a) precedenti fratture da fragilità (causate da trauma minimo) o riscontro radiologico di fratture vertebrali;
b) riscontro radiologico di osteoporosi;
c) terapie croniche (attuate o previste):
• cortico-steroidi sistemici (per più di tre mesi a posologie >/= 5 mg/die di equivalente prednisonico);
• levotiroxina (a dosi soppressive);
• antiepilettici;
• anticoagulanti (eparina);
• immunosoppressori;
• antiretrovirali;
• sali di litio;
• agonisti del GnRH;
• chemioterapia in età pediatrica (1);
• radioterapia in età pediatrica (2);
_________
 
(1) La chemioterapia è prevista quale criterio di accesso nell'età adulta solo se associata a tre o più criteri minori.
(2) La Radioterapia è prevista quale criterio di accesso nell'età adulta solo se associata a 3 o più criteri minori.
d) patologie a rischio di osteoporosi:
• malattie endocrine con rilevante coinvolgimento osseo (amenorrea primaria non trattata, amenorrea secondaria per oltre un anno, ipogonadismi, iperparatiroidismo, ipertiroidismo, sindrome di Cushing, acromegalia, deficit di GH, iperprolattinemia, diabete mellito tipo 1);
• rachitismi/osteomalacia;
• sindromi da denutrizione, compresa l'anoressia nervosa e le sindromi correlate;
celiachia e sindromi da malassorbimento;
• malattie infiammatorie intestinali croniche severe;
• epatopatie croniche colestatiche;
• fibrosi cistica;
• insufficienza renale cronica, sindrome nefrosica, nefrotubulopatie croniche e ipercalciuria idiopatica;
• emopatie con rilevante coinvolgimento osseo (mieloma, linfoma, leucemia, thalassemia, drepanocitosi, mastocitosi);
• artrite reumatoide (incluso Morbo di Still), spondilite anchilosante, artropatia psoriasica, connettiviti sistemiche;
• patologie genetiche con alterazioni metaboliche e displasiche dell'apparato scheletrico;
• trapianto d'organo;
• allettamento e immobilizzazioni prolungate (> tre mesi);
• paralisi cerebrale, distrofia muscolare, atrofia muscolare e spinale.
2. Limitatamente a donne in menopausa:
a) anamnesi familiare materna di frattura osteoporotica in età inferiore a 75 anni;
b) menopausa prima di 45 anni;
c) magrezza: indice di massa corporea < 19 kg/m2.
L'indagine densitometrica è, inoltre, indicata in presenza di:
3 o più fattori di rischio minori per le donne in menopausa:
1. età superiore a 65 anni;
2. anamnesi familiare per severa osteoporosi;
3. periodi superiori a 6 mesi di amenorrea premenopausale;
4. inadeguato apporto di calcio (< 1200 mmg/die);
5. fumo > 20 sigarette/die;
6. abuso alcolico (> 60 g/die di alcool).
3 o più fattori di rischio minori per gli uomini di età superiore a 60 anni:
1. anamnesi familiare per severa osteoporosi;
2. magrezza (indice di massa corporea a 19 Kg/m2;
3. inadeguato apporto di calcio (< 1200 mmg/die);
4. fumo >20 sigarette/die;
5. abuso alcolico (> 60 g/die di alcool).

_________
 


Allegato 2Bd

CONDIZIONI PER L'EROGAZIONE DELLA CHIRURGIA REFRATTIVA

Le prestazioni di chirurgia refrattiva sono incluse nei LEA, in regime ambulatoriale e limitatamente a:
1) anisometropia sup. a 4 diottrie di equivalente sferico, non secondaria a chirurgia refrattiva, limitatamente all'occhio più ametrope con il fine della isometropizzazione dopo aver verificato, in sede pre-operatoria, la presenza di visione binoculare singola, nei casi in cui sia manifesta e certificata l'intolleranza all'uso di lente a contatto corneale;
2) astigmatismo uguale o superiore a 4 diottrie;
3) ametropie conseguenti a precedenti interventi di oftalmochirurgia non refrattiva, limitatamente all'occhio operato, al fine di bilanciare i due occhi;
4) PTK per opacità corneali, tumori della cornea, cicatrici, astigmatismi irregolari, distrofie corneali, esiti infausti di chirurgia refrattiva;
5) esiti di traumi o malformazioni anatomiche tali da impedire l'applicazione di occhiali, nei casi in cui sia manifesta e certificata l'intolleranza all'uso di lente a contatto corneale.
La certificazione di intolleranza all'uso di lente a contatto, ove richiesta, dovrà essere rilasciata da una struttura pubblica diversa da quella che esegue l'intervento e corredata da documentazione anche fotografica.


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
ALLEGATO 2 – 1
PATOLOGIE
PROTOCOLLO n 1 Cod.Reg. FK 83
 
TERAPIE
TARIFFA
Patologie neurologiche centrali e loro esiti:
 
Ictus,
Alzhaimer,
Rammollimenti cerebrali, Sclerosi multipla,
Demenza senile,
Menomazioni sensoriali,
ecc.
 
A)   Rieducazione Neuromotoria Assistita e degli organi di senso:
 
·         93.11.1 Rieducazione motoria individuale in motuleso grave strumentalec omplessa.
·         93.11.2 Rieducazione Motoria individuale in motuleso grave semplice.
·         93.11.3 Rieducazione Motoria Individuale in motuleso segmentale strumentale complessa.
·         93.11.4 Rieducazione Motoria Individuale in motuleso segmentale semplice.
·         93.11.5 Rieducazione motoria in Gruppo (seduta di 30’ max 5 pazienti).
·         93.19.1 Esercizi Posturali propriocettivi (seduta individ. di 60’)
·         93.19.2 Esercizi Posturali propriocettivi seduta collettiva (di 60’ max 5 persone).
·         93.71.1 Training per Dislessia individuale (seduta individuale).
·         93.71.2 Training per Dislessia (seduta collettiva).
·         93.71.3 Training per Discalculia (seduta individuale).
·         93.71.4 Training per Discalculia (seduta collettiva)
·         93.72.1 Training Disfasia (seduta individuale)
·         93.72.2 Training Disfasia (seduta collettiva)
·         93.71.8 Riabilitazione logopedia per disturbi del linguaggio (seduta individuale)
·         93.71.9 Riabilitazione logopedia per disturbi del linguaggio (seduta collettiva)
·         93.78.1 Riabilitazione del cieco (seduta individuale).
·         93.78.2 Riabilitazione del cieco (seduta collettiva)
·         93.89.1 Training condizionamento audiometrico infantile
·         93.89.2 Training per disturbi cognitivi (seduta individuale)
·         93.89.3 Training per disturbi cognitivi (seduta collettiva)
 
B) Infrarossi:
·         93.35.2 Irradiazione Infrarossi
 
C)  Elettroterapia di Stimolazione:
·         93.39.6 Elettroterapia di muscoli normo o denervati della mano o del viso
  • 93.39.7 Elettroterapia di muscoli normo o denervati di altri distretti
 
D) Ultrasuoni:
  • 93.39.9 Ultrasonoterapia.
 
E) Terapia Occupazionale:
93.83.1 Terapia Occupazionale Collettiva
€. 30,00
per singola seduta ominicomprensiva di almeno tre terapie e di tutte le valutazioni ex ante, in itinere ed ex post da parte dello specialista del Centro di Medicina Fisica e Riabilitativa ambulatoriale
ALLEGATO 2 - 2
 
 
 
PATOLOGIE
PROTOCOLLO n. 2 Cod. Reg.. FK 86
 
TERAPIE
TARIFFA
Patologie neurologiche periferiche e loro esiti:
 
Lombosciatalgie, Lombocruralgie,
STC,
Neuropatie diabetiche,
Sindromi canalicolari,
ecc.
 
A)   Rieducazione Neuromotoria Assistita :
·         93.19.1 Esercizi Posturali propriocettivi (seduta individ. di 60’)
  • 93.19.2 Esercizi Posturali propriocettivi seduta collettiva (di 60’ max 5 persone).
 
B) Mobilizzazioni vertebrali:
  • 93.15 Mobilizzazioni della colonna vertebrale – Manipolazione della colonna vertebrale per seduta escluso : Manipolazione di articolazione temporo-mandibolare.
 
C) Meccano-terapia strumentale:
  • 93.11.3 Rieducazione Motoria individuale in motuleso segmentale strumentale complessa.
 
D) Diadinamica:
  • 93.39.4 Elettroterapia Antalgica
 
E) Ultrasuoni
  • 93.39.9 Ultrasonoterapia
 
F) Rieducazione Funzionale e Kinesi:
  • 93.22 Training deambulatori e del passo.
 
G) Infrarossi
·         93.35.2 Irradiazione Infrarossi
 
H) Mobilizzazioni articolari:
  • 93.16 Mobilizzazioni di altre articolazioni -
Manipolazione incruenta di rigidità di piccole articolazioni
Escluso manipolazioni di articolazione temporo – mandibolare.
 
 I) Riabilitazione Pavimento Pelvico:  93.00.1
 
€. 32,00
per singola seduta ominicomprensiva di almeno tre terapie e di tutte le valutazioni ex ante, in itinere ed ex post da parte dello specialista del Centro di Medicina Fisica e Riabilitativa ambulatoriale
 
 
 
 
 
 
ALLEGATO 2 – 3
 
PATOLOGIE
PROTOCOLLO n. 3 Cod. Reg.FK 87
 
TERAPIE
TARIFFA
Patologie acute e croniche, post traumatiche/infiammatorie e degenerative:
 
Sindrome di Menière,
Sindrome di Barré Lieou, Fibromialgie inserzionali,
Patologie reumatiche e traumatiche,
ecc.
 
A)   Rieducazione Neuromotoria Assistita :
·         93.19.1 Esercizi Posturali propriocettivi (seduta individ. di 60’)
·         93.19.2 Esercizi Posturali propriocettivi seduta collettiva (di 60’ max 5 persone).
 
B) Mobilizzazioni vertebrali:
  • 93.15 Mobilizzazioni della colonna vertebrale – Manipolazione della colonna vertebrale per seduta escluso : Manipolazione di articolazione temporo-mandibolare.
 
C) Ultrasuoni:
  • 93.39.9 Ultrasonoterapia
 
D) Rieducazione Funzionale e Kinesi:
  • 93.22 Training deambulatori e del passo
  • 93.22.1 Rieducazione Funzione con taping
 
E) Infrarossi
·         93.35.2 Irradiazione Infrarossi
 
F) Elettroterapia di stimolazione:
  • 93.39.6 Elettroterapia di muscoli normo o denervati della mano o del viso.
  • 93.39.7 Elettroterapia di muscoli normo o denervati di altri distretti.
 
G) Mobilizzazioni articolari:
  • 93.16 Mobilizzazioni di altre articolazioni -
Manipolazione incruenta di rigidità di piccole articolazioni
Escluso manipolazioni di articolazione temporo – mandibolare.
 
H) Ginnastica respiratoria :
  • 93.18.1 Esercizi respiratori (seduta individuale)
  • 93.18.2 Esercizi respiratori (seduta collettiva)
  • 93.91 Respirazione a pressione positiva intermittente
  • 93.99 Altre procedure respiratorie (drenaggio posturale).
 
I) Ginnastica cardio-vascolare:
  • 93.36 Riabilitazione cardiologica.
 
L) Magnetoterapia: 93.39.8
(Limitatamente a particolari patologie quali: osteoporosi documentata con radiografia e MOC, esiti di frattura con ritardo di consolidazione)    
€. 32,00
per singola seduta ominicomprensiva di almeno tre terapie e 
di tutte le valutazioni ex ante, in itinere ed ex post da parte dello specialista del Centro di Medicina Fisica e Riabilitativa ambulatoriale
 
ALLEGATO 2 - 4
 
 
 
PATOLOGIE
PROTOCOLLO n. 4 Cod. Reg. FK 88
 
TERAPIE
TARIFFA
Patologie degenerative articolari a carico della colonna vertebrale e/o degli arti superiori ed inferiori.
 
 
A)   Rieducazione Neuromotoria Assistita :
·         93.19.1 Esercizi Posturali propriocettivi (seduta individ. di 60’)
·         93.19.2 Esercizi Posturali propriocettivi seduta collettiva (di 60’ max 5 persone).
 
B) Mobilizzazioni vertebrali:
  • 93.15 Mobilizzazioni della colonna vertebrale – Manipolazione della colonna vertebrale per seduta escluso : Manipolazione di articolazione temporo-mandibolare.
 
C) Rieducazione Funzionale e Kinesi:
  • 93.22 Training deambulatori e del passo
 
D) Diadinamica:
  • 93.39.4 Elettroterapia Antalgica
 
E) Infrarossi
·         93.35.2 Irradiazione Infrarossi
 
F) Mobilizzazioni articolari:
  • 93.16 Mobilizzazioni di altre articolazioni
Manipolazione incruenta di rigidità di piccole articolazioni
Escluso manipolazioni di articolazione temporo – mandibolare.
  • 93.26 Risoluzione manuale di aderenze articolari.
  • 93.29 Altre correzioni forzate di deformità.
 
 
€. 30,00
per singola seduta ominicomprensiva di almeno tre terapie e
di tutte le valutazioni ex ante, in itinere ed ex post da parte dello specialista del Centro di Medicina Fisica e Riabilitativa ambulatoriale

ALLEGATO 2 – 5
 
 
PATOLOGIE
PROTOCOLLO n. 5 Cod. Reg. FK89
 
TERAPIE
TARIFFA
Menomazioni post chirurgiche:
 
Ricostruzioni capsulo-legamentose,
Protesi articolari,
Ernie discali,
Tutti gli interventi chirurgici del settore rtopedico/traumatologico e cutaneo limitanti la funzione, ecc.
 
A)   Rieducazione Neuromotoria Assistita :
·         93.19.1 Esercizi Posturali propriocettivi (seduta individ. di 60’)
·         93.19.2 Esercizi Posturali propriocettivi seduta collettiva (di 60’ max 5 persone).
<